NEWS

settembre 10, 2018

Heron Yacht, la gamma cresce: concluso il progetto del 38’

settembre 10, 2018

Dopo l’interesse e la curiosità suscitata dall’esordio di Heron 56 e il successivo sviluppo del prototipo con le due nuove versioni “T-top” e “Open”, il cantiere prosegue la politica di incremento della gamma con il progetto Heron 38. Il design, come nel caso dei modelli precedenti, è stato sviluppato dallo studio SC Superyacht Design di Roma. Anche sul nuovo 38’, il punto fermo dell’imbarcazione rimane lo scafo, perfettamente derivato da quello del suo progenitore Heron 56 progettato dall’architetto Massimo Picco. La carena mantiene quindi le stesse linee d’acqua con superfici di carena completamente lisce, prive di pattini di sostentamento idrodinamico, step e redan per garantire minima resistenza all’avanzamento, ottime doti di navigazione e consumi limitati. Il nuovo modello è stato concepito in due diversi modelli  con le stesse dimensioni d'ingombro massimo: in versione “Walkaround” o “Day Cruiser”, ambedue con possibilità di motorizzazione  entrofuoribordo (2 x Volvo Penta D6 - 400 hp DuoProp Stern Drives) o fuoribordo (2x350 hp). La barca presenta un grande pozzetto nonché una generosa plancia poppiera. Sono state ideate diverse soluzioni affinchè le superfici esterne siano personalizzabili su richiesta del cliente. I vari layout prevedono opzioni differenti con prendisole centrale, divanetto contrapposto trasformabile in prendisole mediante l'abbassamento del tavolo centrale, divanetto a "C" laterale con tavolo e chaise lounge. L’area di coperta è completa altresì di un mobile cucina/bar centrale dotato di frigo, sportelli contenitori e top di lavoro. La zona cottura e il lavello sono nascosti da uno sportello a ribalta. La zona timoneria è corredata di 3 ampi sedili regolabili e realizzata sulla tuga anteriore. Il tambuccio in plexiglass permette l'accesso sottocoperta. La plancia di comando è rifinita con un pannello curvo rivestito in materiale pregiato (legno o carbonio) sul quale vengono installati i sistemi di navigazione per monitoraggio e controllo. Nella murata interna sono ricavati vani per l’alloggiamento dei parabordi. Come il modello più grande da cui Heron 38 prende spunto, la barca ricalca il design della sorella maggiore in tutti i suoi dettagli compreso il roll-bar aggettato verso proravia. Nelle varie configurazioni esterne, per aumentare le zone d'ombra, è prevista su richiesta l’installazione di una serie di pali di supporto (con alloggiamenti dedicati) per tende a protezione degli ospiti. Il rivestimento delle aree calpestabili di coperta è in teak sintetico. Relativamente agli interni, sostanziali le differenze tra le varie versioni dovute anche alle maggiori volumetrie disponibili nella versione equipaggiata con motorizzazione fuoribordo. Le personalizzazioni prevedono comunque la scelta di layout studiati a secondo delle esigenze specifiche con possibilità di cabina matrimoniale e bagnetto in varie disposizioni.   Caratteristiche Tecniche: Lunghezza fuori tutto: 11,65 mt (compresa ancora di prua e pedana poppa) Lunghezza scafo: 9,99 mt (categoria natante <10 mt con pedana riportata) Larghezza max: 3,63 mt Dislocamento max Walkaround 7,0 Ton  -  Day Cruiser 7,6 Ton Pescaggio Max 0,95 Mt Serbatoio acqua dolce: 250 Lt Serbatoio carburante: 900 Lt Cat CE progettazione:  "B" Prestazioni EFB 2x400 hp  Walkaround 41 Kn - Day Cruiser 40 Kn Prestazioni FB 2x350 hp Walkaround 42 Kn - Day Cruiser 41 Kn

giugno 20, 2018

L’evoluzione dell’airone: Heron 56 diventa “Open” e si perfeziona nella sua versione “T-top”

giugno 20, 2018

Nascono quindi due modelli differenti: la versione “Open” per vivere davvero il mare nella sua inebriante totalità e la versione “T-top”, che prende spunto dal prototipo, con roll-bar strutturale dal nuovo design proteso verso proravia. Piccola rivoluzione sottocoperta dove le nuove finestrature di notevoli dimensioni a filo a murata offrono un accostamento diretto con il mare e permettono alla luce naturale di illuminare diffusamente tutti gli ambienti. Il progetto di sviluppo delle nuove unità è stato affidato a “SC Superyacht Design”, nuovo studio di design navale che vanta una lunga esperienza nella progettazione di motoryacht. Stay tuned!

febbraio 8, 2018

L“airone” plana al NauticSud

febbraio 8, 2018

L“airone” plana al NauticSud

Prima partecipazione di HERON 56 al NauticSud, la vetrina nautica più prestigiosa del Sud Italia in programma a Napoli dal 10 al 18 Febbraio 2018. Lo yacht sarà esposto all’interno del Padiglione 10. Dopo le severe prove in mare, Heron 56 è stato ulteriormente impreziosito da lussuose rifiniture che ne esaltano ulteriormente lo stile inconfondibile. Sono stati effettuati  miglioramenti a completamento delle finiture esterne ed interne. Il tambuccio è stato irrobustito nelle cerniere e nel telaio ed i pistoni rinforzati in modo da poterlo tenere aperto anche durante la navigazione. L’allestimento della cuscineria  sulle panche laterali alla postazione di comando e l’installazione di maniglie per il sollevamento dei gavoni sottostanti hanno incrementato il comfort in pozzetto mentre il sistema di ancoraggio della struttura del T-top tramite barre di acciaio laterali collegate tra loro per fornire stabilità all’intera struttura evita vibrazioni durante la navigazione. A poppavia della seduta del pilota risulta raffinata l’imbottitura con funzione di poggiaspalle per gli ospiti a bordo. Anche le ambientazioni sotto coperta sono state affinate con accurati rivestimenti interni per armadi, stipetti e cielini.

ottobre 1, 2017

Heron 56 crea atmosfere magiche lungo le coste italiane

Non passa certo inosservato il profilo di Heron 56 durante il suo viaggio inaugurale.

ottobre 1, 2017

Heron 56 crea atmosfere magiche lungo le coste italiane

Non passa certo inosservato il profilo di Heron 56 durante il suo viaggio inaugurale. Lo yacht, appena varato, ha risalito lo “Stivale” facendo tappa lungo le coste della Penisola e catalizzando l’attenzione dei diportisti nei porticcioli turistici toccati. Al tramonto, luci soft ed atmosfere ovattate hanno accompagnato serate conviviali trascorse a bordo. L’imbarcazione, durante le oltre 700 miglia di navigazione percorse, ha confermato strabilianti capacità di tenuta di mare, talvolta in condizioni meteo marine impegnative. Lo yacht ha sempre fornito all’equipaggio sensazioni di sicurezza ed ha evidenziato al contempo notevoli doti di comfort. Parchi altresì i consumi che hanno confermato le qualità di un’opera viva progettata per navigare con motorizzazioni non esasperate.

settembre 24, 2017

HERON 56 si presenta e… fa il pieno di giornalisti

Affollatissima la conferenza stampa di presentazione di Heron 56 svoltasi in occasione dell’ultimo Salone Nautico Internazionale di Genova.

settembre 24, 2017

HERON 56 si presenta e… fa il pieno di giornalisti

Affollatissima la conferenza stampa di presentazione di Heron 56 svoltasi in occasione dell’ultimo Salone Nautico Internazionale di Genova. A bordo, nell’ampio pozzetto-living dalla conformazione open-space, sono stati accolti numerosi giornalisti appartenenti a media sia italiani che internazionali. Il presidente di Heron Yacht Roberto Bello ha illustrato la filosofia del cantiere e le modalità di sviluppo del progetto fino al compimento dello scafo numero 1 ultimato giusto in tempo per partecipare alle prestigiose manifestazioni nautiche di Cannes e Genova. Un cocktail conviviale in banchina ha chiuso l’evento fra sorrisi, strette di mano ed auguri, gustoso congedo per i rappresentanti della stampa intervenuti.

agosto 2, 2017

Heron Yacht ai saloni nautici di Cannes e Genova con Heron 56

Grande aspettativa per HERON 56 che plana veloce verso il debutto ufficiale. Lo yacht è entrato nella fase finale dell’allestimento. Dopo il varo, le prove in mare e le ultime rifiniture, l’”airone” navigherà in direzione Cannes per l’esordio all’interno di “Yachting Festival” dove sarà esposto dal 12 al 17 Settembre prossimo.

agosto 2, 2017

Heron Yacht ai saloni nautici di Cannes e Genova con Heron 56

Grande aspettativa per HERON 56 che plana veloce verso il debutto ufficiale. Lo yacht è entrato nella fase finale dell’allestimento. Dopo il varo, le prove in mare e le ultime rifiniture, l’”airone” navigherà in direzione Cannes per l’esordio all’interno di “Yachting Festival” dove sarà esposto dal 12 al 17 Settembre prossimo. La barca si sposterà quindi a Genova per partecipare alla 57° edizione del Salone Nautico Internazionale in programma dal 21 al 26 Settembre. Heron 56 rappresenta una vera novità sul palcoscenico nautico internazionale:  le sue linee d’acqua sono davvero inusuali per uno yacht a motore. Le superfici di carena completamente lisce sono in grado di suscitare parecchio  interesse e curiosità da parte di tutti gli addetti del settore.